Cina contro piano Gb su residenza cittadini Hong Kong

Se adottato Pechino 'si riserva l'adozione di contromisure'

(ANSA) – PECHINO, 2 LUG – La Cina chiede alla Gran Bretagna di non dare la residenza ai cittadini di Hong Kong dopo l’entrata in vigore della legge sulla sicurezza nazionale imposta da Pechino, mettendo in guardia che in caso contrario ne dovrà "sopportare le conseguenze". La Cina "esprime forte condanna e si riserva il diritto di assumere contromisure", ha detto il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian. Il premier Boris Johnson ha confermato ieri il piano per dare a 3 milioni di cittadini dell’ ex colonia idonei al passaporto di britannici d’oltremare (Bno) la residenza nel Regno Unito. Secondo Pechino, la mossa sarebbe "una violazione degli accordi". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.