Cinque medaglie per il remo lariano ai Mondiali Under 23 di Sarasota

Sarasota

Tre medaglie d’oro e due di bronzo: bilancio scintillante per il remo lariano alla 15ª edizione dei Mondiali Under 23 che si sono conclusi domenica scorsa al Nathan Benderson Park di Sarasota, Florida.
L’ultima soddisfazione è arrivata da Jacopo Frigerio, portacolori della Canottieri Lario, che – insieme a Giorgio Casaccia Gibelli, Edoardo Lanzavecchia e Nicholas Khol – domenica ha vinto la medaglia di bronzo nella specialità del “Quattro senza maschile”. L’equipaggio italiano è giunto al traguardo dietro a Gran Bretagna e Nuova Zelanda.
Una gara mozzafiato, combattuta fin dalle prime palate. Fino ai 1.500 metri, quattro barche, compreso l’equipaggio azzurro, erano in lizza per la seconda e terza posizione. Negli ultimi 500 metri gli atleti azzurri, capitanati da Frigerio, sono riusciti ad agguantare la terza posizione.
Il bronzo di Frigerio si è aggiunto così alle tre medaglie d’oro conquistate sabato da Arianna Noseda e Giorgia Pelacchi (anche loro atlete della Canottieri Lario) e da Greta Martinelli (Tremezzina), nonchè al bronzo ottenuto da Matteo Della Valle (Canottieri Moltrasio).
Il primo successo targato Como è arrivato grazie a Giorgia Pelacchi, con il “Quattro con”. A bordo, oltre a Pelacchi, Claudia Destefani, Benedetta Faravelli, Laura Meriano e Diletta Diverio (timoniera). L’Italia ha preceduto Francia e Australia. Nella foto sopra, di Mimmo Perna per canottaggio.org.
Stesso risultato per il “Quattro di coppia Pesi leggeri” donne, con l’Italia che ha dominato dall’inizio alla fine e che ha vinto con un margine nettissimo. Il merito va alle comasche Arianna Noseda (già iridata Under 23 nel 2018) e Greta Martinelli, assieme a Silvia Crosio e Giulia Mignemi. Alle loro spalle, a oltre 6”, la Germania. Terzi, addirittura a 18”, gli Stati Uniti.
Il bronzo di Matteo Della Valle è arrivato invece al “Quattro con”: la barca italiana è partita in testa e ha lottato fino al traguardo con Australia, Gran Bretagna e Nuova Zelanda. Ne è uscita una volata a quattro che ha visto prevalere l’Australia davanti alla Gran Bretagna e all’Italia.
«Con il bronzo di Jacopo Frigerio – ha commentato la società di viale Puecher – la Canottieri Lario chiude questo Mondiale 2019 con tre splendide medaglie, una per ogni atleta della società convocato». Il presidente, Leonardo Bernasconi, si è detto «estremamente soddisfatto».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.