Città blindata nel fine settimana per il Forum Ambrosetti e Como-Monza

Una pattuglia della Polizia locale allo stadio Sinigaglia

Sarà un fine settimana particolarmente “caldo” sul fronte dell’ordine pubblico in città. Due gli eventi che terranno occupate decine di uomini delle forze di polizia, seppur in servizi distinti.
Stiamo parlando ovviamente del Forum Ambrosetti, ospitato da venerdì 6 settembre fino a domenica 8 settembre a Villa d’Este di Cernobbio, e della partita di serie C di calcio – girone A – tra Como e Monza.
Tifoserie da tempo affatto amiche che si troveranno una di fronte all’altra dopo anni su campi (e campionati) diversi. Il piano di ordine pubblico – che sarà ovviamente massimo, con la collocazione delle barriere mobili a tenere divisi gli ingressi delle tifoserie – sarà predisposto nell’incontro del gruppo operativo sicurezza che si riunirà oggi alle 16.30.
La gran parte dei supporter biancorossi giungeranno in treno alla stazione di Como San Giovanni e verranno poi scortati all’interno dell’impianto cittadino.
«Numeri non ne diamo – dice il Questore di Como, Giuseppe De Angelis – Né di tifosi in arrivo, perché è presto, né di uomini delle forze di polizia sul campo. La serie A non gioca quindi non ci saranno problemi al riguardo. Mi auguro però che le due tifoserie decidano di godersi lo spettacolo del derby, senza rovinare la domenica a loro e a tutti gli altri tifosi. Già con il Lecco mi hanno deluso, ma io sono ottimista e voglio sperare che questa volta tutto possa andare per il meglio».
A proposito di Como-Lecco dello scorso maggio («partita tra l’altro di poca importanza», aggiunge il Questore) sono stati ben 10 i Daspo emessi, con una ulteriore posizione ancora al vaglio. La partita di campionato inizierà alle 17.30. Poco prima, alle 14 («ma i due servizi sono diversi», conclude il Questore di Como, Giuseppe de Angelis) si chiuderà il Forum Ambrosetti, l’altro evento che “blinderà” la città in questo fine settimana. Moltissimi i personaggi politici e del mondo dell’economia di livello internazionale che raggiungeranno l’hotel di lusso di Cernobbio. Tra questi è previsto anche il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, anche se la «conferma è in attesa delle evoluzioni politiche», si legge nel comunicato dell’Ambrosetti. La giornata di domani, venerdì 6 settembre, prevederà subito l’arrivo di Paolo Gentiloni (presidente del consiglio dal 2016 al 2018), del ministro uscente Enzo Moavero Milanesi, e ci sarà anche un collegamento con lo spazio con Luca Parmitano, astronauta in servizio sulla stazione spaziale internazionale.
Ma in riva al Lario, nei giorni successivi, sono attesi anche Romano Prodi, Mario Monti, l’ex primo ministro greco Alexis Tsipras, ministri da Portogallo, Francia, Germania, Regno Unito, componenti del Senato degli Stati Uniti d’America e pure Hillary Clinton, first lady, senatrice e ministro degli esteri degli Usa, poi anche candidata alla presidenza degli Stati Uniti d’America.
Nel comunicato si legge anche che al Forum, giunto alla 45esima edizione, sono stati invitati i leader politici della Lega e del Movimento 5 Stelle, Matteo Salvini e Luigi Di Maio. In totale, a Villa d’Este di Cernobbio giungeranno esponenti di 16 Paesi e di 9 governi mondiali.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.