Clima: Fuzzi (Cnr),episodi estremi destinati ad aumentare

Sappiamo che intensificazione è già in atto

(ANSA) – ROMA, 14 AGO – "Noi sappiamo ed è stato riconfermato dall’ultimo rapporto Ipcc che con il riscaldamento del clima già in atto, gli episodi di situazioni estreme sono destinate ad aumentare sia di frequenza che di intensità".Così Sandro Fuzzi, ricercatore dell’Istituto di scienza dell’atmosfera e del clima del Cnr e tra gli estensori dell’ultimo rapporto dell’International panel on climate change (Ipcc), commenta con l’ANSA gli ultimi fenomeni climatici come quello delle ultime ore in Giappone dove piogge torrenziali stanno devastando il Sud del Paese ."Quindi non è certamente possibile individuare la causa specifica di questo o altri fenomeni ma sappiano che c’è un’ intensificazione di tutte queste problematiche. E’ un processo già in atto: non è futuro ma è il presente", spiega ancora Fuzzi; "le evidenze scientifiche ci sono tutte, anzi ci sono più o meno da 10 anni e questo ultimo rapporto Ipcc le ha confermate". Interventi per arginare i cambiamenti sono ancora possibili ma è necessario -spiega l’esperto del Cnr- agire "immediatamente", "subito" e non a medio termine. "E’ necessario da domani, anzi da oggi, abbattere le emissioni di gas serra: è necessario dimezzarle entro il 2030 ed abbatterle completamente entro il 2050; se questo succederà, riusciremo a mantenere il riscaldamento in una situazione gestibile". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.