Cns: fatturato 2019 a 665mln,impegnati su sanificazioni

Per fase post Covid. Costi in calo

(ANSA) – ROMA, 17 LUG – Il Consorzio Nazionale Servizi ha realizzato nel 2019 un fatturato di 665 milioni di euro, "costi sensibilmente ridotti (- 60milioni di euro rispetto al 2018) e un Backlog che arriva a 1 miliardo e 200 milioni di euro". E’ quanto si legge in un comunicato a seguito dell’approvazione da parte dell’assemblea dove si sottolinea come "negli ultimi mesi è stata affidata al CNS la sanificazione post COVID-19 di importanti realtà pubbliche e private". "La copertura del mercato di riferimento è in costante aumento e la partecipazione alle gare è salita negli ultimi anni dal 7% al 35%" aggiunge il Consorzio secondo cui "si conferma una costante generazione di valore: nel 2019 è stato distribuito ai soci oltre il 99% del valore economico generato. I numeri dimostrano solidità e consentono al Consorzio di proseguire secondo linee strategiche che puntano all’innovazione e alla sostenibilità". I settori che incidono maggiormente sono quello delle Pulizie, che genera il 37% del fatturato, seguito dall’Energia-Manutenzione con il 18%, Ecologia al 15%, Ristorazione al 10% e Facility Management al 9%. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.