Cocaina tra Carlazzo e Valsolda: doppio arresto dei carabinieri

Carabinieri

Doppio arresto dei carabinieri del Nor di Como in pieno giorno tra Montano Lucino e il Ceresio. In manette sono finiti un 25enne di Valsolda e un 47enne di Carlazzo. Entrambi, all’alba di ieri, sono stati fermato mentre percorrevano in auto la via Varesina nel territorio di Montano Lucino. Addosso avevano poco meno di 900 euro di cui non sapevano fornire una convincente spiegazione. I carabinieri decidevano quindi di procedere anche con le perquisizioni a domicilio. Nella casa di Carlazzo venivano così trovati 27 grammi di cocaina e 1.190 euro in contanti (più 60 franchi svizzeri), mentre in quella di Valsolda saltavano fuori altri 16 grammi di cocaina (nascosti nell’intercapedine per le batterie di una torcia) più poco meno di 7mila euro in contante, tenuti in una cassetta di sicurezza. Cifra che i militari ritengono essere il provento dell’attività di spaccio. Sono stati trovati anche bilancini di precisione. I due arrestati sono entrambi disoccupati. I sospettati sono stati arrestati e portati nel carcere del Bassone di Como. L’accaduto è stato segnalato al pm di turno in Procura, la dottoressa Maria Vittoria Isella.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.