Cocco decolla in idrovolante

altScrittori.   È tutto lariano ed esce da Feltrinelli il nuovo romanzo dell’autore finalista al “Campiello” 2013
Un titolo a effetto, una copertina che non può passare inosservata (un idrovolante rosso plana sulla statua di una Madonna che sorge dalle acque) e una collana prestigiosa che annovera buona parte della narrativa italiana di valore, “I Narratori” di Feltrinelli.
Ma soprattutto un atto d’amore per il territorio d’origine che, per l’immagine dello stesso, può anche avere una funzione di volano promozionale.

Si è tanto parlato di Lariowood per il cinema che si trova a suo agio sul lago, e delle sue ricadute pubblicitarie, ma con il boom di Giovanni Cocco nelle librerie (l’anno scorso fu terzo al Campiello con La caduta) forse adesso è il caso di coniare un altro neologismo: Lariobook.
A meno di un anno da Ombre sul lago, romanzo giallo edito da Guanda e scritto a quattro mani con la moglie Amneris Magella e ambientato sul lago, lo scrittore di Lenno, nato a Como nel 1976, è prossimo al lancio del suo nuovo romanzo Il bacio dell’Assunta, titolo ambientato nella Tremezzina degli anni Ottanta e che è già stato acquisito da un autore polacco.
Un sapiente gioco di incastri e di ispirazioni, questo nuovo romanzo di Cocco, che per intonare il proprio inno al microcosmo laghée, attraverso un fitto reticolo di luoghi, simboli e personaggi storici che lo raccontano (Liszt, Stendhal, Adenauer, Hitchcock, Roland Garros che vince la competizione internazionale di idrovolanti nel 1913), intinge la pagina in una tavolozza polifonica di stili e memorie. Varia da Piero Chiara a Giovannino Guareschi, e – per rimanere alle fonti schiettamente lariane – dai romanzi di Andrea Vitali alle canzoni di Davide Van De Sfroos.
Ma allora Cocco è solo un abile costruttore di cocktail? Dove sta il trucco? A ben vedere Giovanni è molto di più: stende il suo sguardo benevolo e insieme ironico sulla vita di provincia, in un romanzo che è corda tesa tra suspense e amarcord: fatta di tradizioni che si perpetuano e perpetue che fumano sigarette Ms, macchiette, maldicenze e scommesse folli; sensuali maestre elementari zitelle e selvatici “sfrosadori” anarchici che leggono “Il Manifesto” e chiamano il cane Bakunin, e amori che aprono le ali e prendono il volo con la semplicità e la maneggevolezza di un idrovolante.
Cocco, tutto questo ben di Dio lo sa gestire e si conferma abile costruttore di storie, di sistemi narrativi architettonicamente complessi (e però mai pesanti) che tengono il lettore inchiodato alla pagina. Più raffinata di quanto possa suggerire a pelle questa favola lariana dal clima di commedia. Quando pensi sia sufficiente il sorriso che ha strappato o l’acquolina con cui ti ha solleticato – tanti i piatti tipici in questo romanzo: la Semuda di Bellagio, il brasato di cervo… – ecco che sulla pagina guizza il colpo d’occhio di uno sviluppo inatteso che tiene desta l’attenzione.
In anteprima, sabato alle 18 il libro sarà presentato alla libreria di via Volta a Erba con Simone Severgnini della compagnia teatrale “Il Giardino delle Ore”. A Como l’appuntamento sarà venerdì 4 aprile alle 18 dove Cocco dialogherà con chi scrive e Cesare Baj dell’Aero Club Como alla libreria Feltrinelli. Un ulteriore evento sarà sabato 5 aprile alle 16.30 alla Biblioteca di Asso, in collaborazione con la libreria Torriani di Canzo.
Un autore locale che sforna libri locali? No di certo. Ombre sul lago – notizia dell’ultima ora – è stato adottato da una delle più importanti e prestigiose case editrici francesi, Calman-Lévy, che ne ha acquisito i diritti mondiali di traduzione per la lingua di Proust.
E Penguin Usa, il più grande editore del pianeta, ha da poco acquisito i diritti mondiali per la traduzione del libro in lingua inglese. Il libro uscirà quindi anche in Usa, Canada, Regno Unito, Australia, Sudafrica, Irlanda, India e Cina.

Nella foto:
Sopra, l’idrovolante del francese Roland Garros, protagonista della storica gara aerea del 1913.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.