Colorado: deputata, ‘non ci faremo togliere armi da Biden’

Repubblicana Boebert scrive a sostenitori due ore dopo strage

(ANSA) – WASHINGTON, MAR 23 – Due ore dopo la strage in un supermercato in Colorado, Lauren Boebert, deputata repubblicana di quello Stato, ha inviato una email ai suoi sostenitori nella quale si impegna a difendere le armi: "ho già detto ‘no diavolo’ a chi voleva toglierci le nostre armi. Ora dobbiamo dirlo a Joe Biden". Lo riferiscono i media Usa. "I liberali radicali a Washington, guidati dalla speaker Nancy Pelosi e con la benedizione di Biden, stanno tentando di violare il vostro giusto processo e criminalizzare il trasferimento delle armi", ha accusato, riferendosi alle due leggi approvate dai dem alla Camera per un maggiore controllo di background nella vendita di armi. Boebert, attivista delle armi e sostenitrice della teoria cospirazionista QAnon, è stata al centro di una polemica per essersi collegata via Zoom per una riunione di commissione con le sue pistole sullo sfondo. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.