Comasco, latitante da 22 anni, arrestato in Marocco
Cronaca

Comasco, latitante da 22 anni, arrestato in Marocco

Deve scontare 10 anni, aveva documenti falsi, riconosciuto per il dito sinistro mutilato

Un comasco di 73 anni è stato arrestato in Marocco, a Temara, a circa 15 chilometri da Rabat. L’operazione è stata messa a segno dalla gendarmeria reale marocchina dopo che i carabinieri del nucleo investigativo di Como lo avevano rintracciato.

Una gazzella dei carabinieri Una gazzella dei carabinieri

L’arrestato deve scontare undici anni di carcere per traffico internazionale di stupefacenti. Il mandato di cattura è stato emesso dalla procura di Milano.

Il 73enne era irreperibile dal 1996, ovvero da 22 anni. I carabinieri comaschi hanno analizzato spostamenti e relazioni personali e commerciali dell’uomo, negli ultimi 10 anni, fino a localizzarlo in Nordafrica.
L’arrestato aveva partecipato all’organizzazione criminale ‘ndranghetista “Spinella – Ottinà”, che ha operato in Provincia di Como fin dai primi anni Ottanta, imperversando tra il capoluogo, Fino Mornasco e Rovellasca. L’uomo forniva ai vertici dell’organizzazione un capannone di proprietà a Rovellasca, nel quale veniva custodita l’eroina acquistata da fornitori turchi. Riceveva 30 milioni di vecchie Lire d’affitto per ogni carico. A volte si occupava inoltre personalmente del confezionamento e della consegna per commercializzazione delle varie partite, tra i 100 e i 200 chili di droga al mese.

L’arrestato viveva nella cittadina costiera di Temara sotto falso nome, e manteneva stretti contatti con l’Italia, occupandosi di intermediazione nel settore immobiliare ed edile. All’atto dell’arresto aveva documenti contraffatti, un passaporto rilasciato dalle autorità Bulgare sotto falso nome. E’ stato riconosciuto grazie al particolare della mutilazione del dito medio della mano sinistra. Ora si trova in carcere in Marocco in attesa dell’estradizione.

3 maggio 2018

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
settembre: 2018
L M M G V S D
« Ago    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto