Comense Scherma a Riccione per gli scudetti giovanili

Scherma, tre atlete della Comense convocate in Nazionale: Arianna Proietti, Carlotta Ferrari, Irene De Biasio.

Comense Scherma in prima linea con i suoi portacolori a Riccione ai Campionati italiani Cadetti e Giovani, uno degli appuntamenti più attesi a livello agonistico nella stagione del club nerostellato.
Dopo la sciabola, che occupa le prime due giornate di gara e prima di chiudere con la spada, da domani a domenica si svolgerà il programma del fioretto, che è quello che più da vicino interessa il sodalizio di via dei Partigiani; Comense Scherma sarà presente in tutte le categorie con un totale di otto atleti che hanno ottenuto la qualificazione.
Al loro fianco ci saranno i tre maestri Serena Pivotti, Massimiliano Bruno ed Elisa Tufan.

Domani alle 10 si comincia con il fioretto Cadette (Comense con Elena Varisco e Lea Zoni); venerdì alle 10 al via le Giovani (Irene De Biasio, Carlotta Ferrari, Arianna Proietti ed Elena Varisco); sabato alle 10.30 tocca ai Cadetti (Mattia Colombo e Isaia Napolitano); domenica alle 10.30 sarà la volta della prova maschile dei Giovani (Gianmarco Galvani e Isaia Napolitano). Già in sede di qualificazione i lariani hanno già compiuto un exploit, con Elena Varisco ed Isaia Napolitano che hanno ottenuto due pass, inserendosi da Cadetti Under 17 anche tra i più grandi, i Giovani Under 20.

La stessa Comense nella sua ultima uscita ha festeggiato la netta vittoria di una sua giovane portacolori. La cernobbiese Martina Borghetti dopo il successo all’esordio stagionale, a Gerenzano si è confermata in vetta alla graduatoria regionale del fioretto (categoria Bambine) dominando la competizione fin dalle prime battute. Nel girone eliminatorio Martina ha ottenuto quattro successi con un bilancio di stoccate di 20-0. Poi l’affermazione in tutti gli altri incontri per 10-2, 10-4 e 10-1 nella finalissima con Lucia Fumagalli.

Nella foto, da sinistra, Arianna Proietti, Carlotta Ferrari e Irene De Biasio

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.