Comense, storico 4° posto nel fioretto a squadre tricolore

Comense Scherma 2021 Napoli

Quattro giovani entrate di diritto nella gloriosa storia della Comense e della scherma lariana, uno tra gli sport che da sempre regala più soddisfazioni, ad ogni livello, anche e soprattutto nelle competizioni internazionali di maggiore rilievo.
I riflettori sono tutti puntati su Carlotta Ferrari, Irene De Biasio, Arianna Proietti ed Elena Varisco che ieri hanno chiuso al quarto posto ai Campionati italiani a squadre di fioretto femminile, andati in scena a Napoli.
Una impresa di altissimo rilievo, visto che il podio è stato monopolizzato dalle compagini dei gruppi sportivi militari. Le “magnifiche quattro” senza timori reverenziali hanno affrontato ogni avversario a viso aperto, con grinta e determinazione. Lottando fino all’ultima stoccata anche quando di fronte c’erano schermitrici che occupano i vertici del ranking mondiale, come ad esempio Alice Volpi, in questo momento la migliore fiorettista italiana.
L’impresa di Carlotta, Irene, Arianna ed Elena è iniziata nel girone iniziale, con un secco 46-9 contro Salerno e, soprattutto, con il successo per 45-36 contro la formazione dell’Aeronautica Militare.
Nei quarti di finale l’affermazione contro Roma per 35-27 e la conquista della semifinale assieme alle squadre militari: Carabinieri, Fiamme Oro e Fiamme Gialle. A quel punto era difficile sperare in un podio e i pronostici sono stati rispettati ma, come detto, le quattro nerostellate non si sono mai arrese.
Nella semifinale lo stop contro le Fiamme Oro di Alice Volpi (20-45) poi, nella sfida per il 3° e 4° posto, l’affermazione delle Fiamme Gialle per 35-45.
Non è arrivata la medaglia, ma la giornata di ieri entra e pieno titolo fra le più gloriose per il club di via dei Partigiani. Nella storia della scherma Comense si tratta del miglior risultato in assoluto per il fioretto, che fa il paio con il quarto posto di Milano 1966 nella spada maschile (con Paolo Battello, Alberto Botta, Gianni Walter).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.