Cominetti, coach della Libertas: «Cantù, non dobbiamo perdere la dignità»

Libertas Cantù 2020

«Quello che non dobbiamo fare da qui alla fine è perdere la dignità». Non è rassegnato Luciano Cominetti, allenatore della Libertas Cantù, anche se nella parole dell’allenatore non manca l’amarezza.
La formazione di pallavolo è all’ultimo posto nel campionato di serie A2 e anche nell’ultimo turno è giunto un risultato negativo, una pesante sconfitta per 3-0 nella trasferta toscana con il Peimar Calci.
Sabato alle 20.30, in anticipo, i brianzoli riceveranno un’altra squadra del Granducato, il Santa Croce.
«Con il Calci è stata una partita nella quale abbiamo avuto molta difficoltà ad esprimere il nostro gioco – ha detto Cominetti – Nelle sfide precedenti abbiamo sì perso, ma almeno lottando fino alla fine; in questa non l’abbiamo fatto. Se affronteremo anche i prossimi incontri con questo atteggiamento sarà molto difficile per noi raggiungere la salvezza».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.