Commercio estero: Istat, a giugno +1,4% export +1,9% import

Nel secondo trimestre +5% le esportazioni +7

(ANSA) – ROMA, 12 AGO – "Dopo la battuta d’arresto di maggio, a giugno l’export torna a crescere trainato soprattutto dalle vendite verso i paesi Ue", rileva l’Istat che stima, per giugno 2021, "una crescita congiunturale per entrambi i flussi commerciali con l’estero, più intensa per le importazioni (+1,9%) che per le esportazioni (+1,4%). L’aumento su base mensile dell’export è dovuto principalmente all’incremento delle vendite verso i mercati Ue (+2,5%) mentre la crescita di quelle verso l’area extra Ue è contenuta (+0,2%)". Nel secondo trimestre 2021 la dinamica congiunturale delle esportazioni accelera: +5,0%, dal +2,8% del primo trimestre. L’import cresce del 7,3%. La stima del saldo commerciale a giugno è pari a +5.681 milioni di euro (era +6.228 a giugno 2020). Al netto dei prodotti energetici il saldo è pari a +8.309 milioni (era +7.757 a giugno dello scorso anno). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.