Como a punteggio pieno. Lariani attesi dalle gare di Villa d’Almè e Mantova
Sport

Como a punteggio pieno. Lariani attesi dalle gare di Villa d’Almè e Mantova

Il calendario per capire il vero valore del Como. Gli azzurri guidano a punteggio pieno la classifica del girone B dopo quattro giornate.
Ora i lariani – reduci dalla vittoria per 2-1 al Sinigaglia contro il Ciserano – sono attesi da due trasferte consecutive contro squadre di fascia alta, il Villa d’Almè, quinto in classifica, e il Mantova, secondo.
Quest’ultima partita è per così dire “forzata” su un campo esterno: il Como ha chiesto di poter giocare lontano dal Lario, visto che il 21 ottobre la zona dello stadio sarà occupata dai box dei partecipanti alla Centomiglia di motonautica.
Poi, dopo il match interno del 28 ottobre con il Legnago (ora penultimo con un solo punto), altro test probante con la Pro Sesto, in un derby esterno che si annuncia teso: la scorsa estate, infatti, una partita di preparazione al campionato tra le due squadre finì con una lite in campo.
Confronti che consentiranno di leggere meglio il valore di questo Como, che finora ha sempre vinto, ma che ha incontrato formazioni della parte bassa della graduatoria (4 punti per Ciserano e Ambrosiana, 3 per Scanzorosciate, ancora nessuno per l’Olginatese, che in questo torneo ha sempre perso).
Domenica con il Ciserano gli azzurri hanno faticato ad avere la meglio, contro una formazione determinata che non ha mai mollato. Per gli uomini di mister Marco Banchini qualche errore di troppo, che non ha consentito di chiudere in anticipo la gara e che contro avversari più rilevanti si rischia di pagare caro.
Il ciclo di match più duri scatta dunque domenica prossima a Villa d’Almè, paese della Bergamasca a poco più di 50 chilometri da Como. Gli orobici nell’ultimo turno si sono imposti con un secco 4-0 in trasferta a Legnago.
Una formazione che può essere definita la rivelazione del campionato, visto che nei pronostici di inizio stagione veniva indicata come una “papabile” per le ultime posizione della classifica. Invece il Villa d’Almè è quinto alla pari con Pro Sesto e Rezzato. Proprio il Rezzato – corazzata costruita per primeggiare e che invece ha trovato qualche difficoltà – ha ribaltato lo staff tecnico.
La dirigenza dell’ambizioso club bresciano – considerato, assieme a Como e Mantova, tra i favoriti per la promozione in C – ha fatto questa scelta dopo la sconfitta interna con la Virtus Bergamo. Il Rezzato ha esonerato Massimo Gardano e ha affidato il ruolo di allenatore a Luca Prina, con il campione del mondo 2006 Alberto Gilardino nel ruolo di vice e di direttore tecnico. Nel prossimo turno i bresciani saranno ospiti della Caronnese.

9 Ott 2018

Info Autore

Massimo Moscardi

mmoscardi mmoscardi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto