Como, altri dieci morti per il Covid e 159 tamponi positivi

Dieci decessi in un solo giorno di pazienti contagiati dal Covid e 159 tamponi positivi. Dopo un breve periodo di tregua tornano a salire i numeri del contagio in provincia di Como.

Gli altri indicatori in salita, pur solo leggera, riguardano gli ospedali, già sotto pressione a causa della campagna vaccinale. I ricoverati restano però sotto la soglia di allarme. In tutte le strutture dell’Asst Lariana, a fine anno, novembre 2020 erano 412 i letti occupati, martedì erano 236, saliti oggi a 239. Tra i reparti di terapia intensiva dell’ospedale Sant’Anna di San Fermo e del Sant’Antonio Abate di Cantù c’è un letto occupato in più (18 rispetto ai 17 di martedì).

I ricoverati complessivi al Sant’Anna nel reparto Covid sono 170, 33 a Cantù. Sono 18 i letti occupati nella struttura del Felice Villa di Mariano Comense, 11 quelli ricavati nell’ex Sant’Anna in via Napoleona per pazienti a “bassa soglia”, che non possono rispettare isolamento completo nella propria abitazione, ma che non necessitano di assistenza diretta continua. Non si ferma l’arrivo di positivi all’interno dei pronto soccorso del territorio, in attesa di essere ricoverati in reparto.

Anche questa mattina si sono presentate tre persone all’ospedale Sant’Anna e quattro al Sant’Antonio Abate.
Domani il numero dei ricoveri è quindi destinato a salire ulteriormente. Già detto delle terapie intensive: 4 letti a Cantù e 14 a San Fermo della Battaglia.
Per quanto riguarda la situazione regionale, invece, a fronte di 28.462 tamponi effettuati sono 2.952 i nuovi positivi (10,3%).

Un tampone ogni dieci, insomma, con i contagiati che hanno superato come numero i guariti o dimessi, ieri 2.486.
In Lombardia le terapie intensive hanno ridotto la capienza da 475 a 471. Non viene chiarito però nel report di Regione Lombardia se i quattro letti in meno siano dovuti ai 92 decessi registrati oggi.
La situazione dei contagi a livello provinciale, vede Milano guidare la graduatoria con 727 casi, poi la provincia di Brescia con 681, quindi Mantova con 274, Monza e Brianza 175 e Como con 159.


Per la provincia di Como, le ultime 10 croci hanno portato il numero dei decessi complessivo a 1.492. Il capoluogo ha il record dei contagi con 4.489 dall’inizio della pandemia (5,44%), poi Cantù (2.781, 6,95%) e Mariano (1.587, 6,30%).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.