Como-Carrarese, la “prima” di Gattuso nel suo stadio

Giacomo Gattuso

Prima partita da mister e incontro di cartello, allo stadio Sinigaglia, per mister Giacomo Gattuso, che oggi guiderà il Como nella gara valida per la 15ª giornata contro la Carrarese, avversario diretto a pari punti. Formazioni in campo alle 14.30.
I lariani reduci dal pareggio in trasferta contro il Pontedera sono terzi in classifica con 25 punti così come gli avversari; posto condiviso con la Juventus Under 23. Il Renate guarda tutti dall’alto a quota 31.
Dopo una serie di sfide infrasettimanali, per lo staff tecnico c’è finalmente stata una settimana dedicata esclusivamente agli allenamenti per preparare la sfida odierna. L’obiettivo è tornare competitivi al Sinigaglia, dove spesso in questa stagione la squadra ha faticato. Il rendimento degli azzurri infatti, in questa stagione è migliore in trasferta. A Gattuso – chiamato a sostituire l’esonerato Marco Banchini – si chiede un cambio di marcia in questo senso.
«La squadra ha lavorato bene, abbiamo avuto tutto il tempo necessario, anche per recuperare qualche energia – ha detto l’allenatore alla vigilia – dobbiamo capire dove e come intervenire, il gruppo mi piace e dove non arriva con le gambe mette il carattere. Per i discorsi tattici ci sarà tempo; non mi sembra il caso di fare stravolgimenti, anche se ovviamente ho provato a cercare qualche soluzione nuova».
Una partita casalinga porta con sé un carico di aspettative e di emozioni, in particolare per chi su quel tappeto verde ha giocato. Gattuso è infatti cresciuto nel vivaio del Como, ne è stato prima capitano e poi allenatore. «Dobbiamo dare dei segnali forti – commenta Gattuso – quando entravo in campo io al Sinigaglia sentivo proprio il fuoco, mi sentivo invincibile e mi sentivo forte e questo voglio anche dai miei giocatori, ci vuole tempo ma ci arriveremo. La squadra è ambiziosa».
Infine una riflessione sugli obiettivi. «Non siamo il Monza dell’anno scorso, ma siamo comunque un ottimo gruppo che deve ambire ai quartieri alti di questo campionato, possiamo raggiungere qualsiasi tipo di obiettivo ma passo dopo passo, strada facendo», ha concluso Gattuso.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.