Como chiude i musei per Pasqua, ma il Ministero non lo sa
Cronaca, Cultura e spettacoli, Turismo

Como chiude i musei per Pasqua, ma il Ministero non lo sa

La campagna nazionale prevedeva invece l’ingresso gratuito per #domenicalmuseo

Capoluogo e Lago di Como sold out per il ponte di Pasqua nonostante il meteo variabile, ma domani ci sarà un’amara sorpresa ad attendere i comaschi e i turisti in città. Tutti i musei sono chiusi. Per chi visita Como nelle giornate festive non si tratta di una novità in senso assoluto, ma questa volta di buoni motivi per tenere aperte le strutture erano più di uno. Il principale è la campagna nazionale “Pasqua al museo” varata dal Ministero dei Beni e della Attività Culturali e del Turismo con tanto di hashtag sui social #domenicalmuseo.

I musei civici di Como I musei civici di Como

Oggi è infatti il 1° aprile e dal 2014 il MiBact ha varato l’iniziativa “Domenica al museo” che coinvolge 482 strutture sul territorio nazionale.
Tra queste 482, naturalmente, il sito del Ministero riporta anche le strutture di Como, ovvero: Civico museo archeologico Paolo Giovio, Museo storico Giuseppe Garibaldi, Pinacoteca civica di Palazzo Volpi e Tempio Voltiano. Si tratta di centri culturali che dovrebbero avere le porte aperte, oggi e domani e, limitatamente ad oggi, l’ingresso gratuito.
Per il primo appuntamento di porte aperte in primavera, il MiBact ha promosso anche un’iniziativa collaterale, dedicata al mondo della natura.
“Un lungo fine settimana all’insegna della cultura in cui cittadini e turisti potranno visitare le vaste collezioni dei principali musei italiani, cogliendo anche l’opportunità della visita gratuita nel giorno di Pasqua in occasione di #domenicalmuseo” si legge sul sito del Ministero, che invita anche i visitatori a fotografare e condividere sui social immagini di opere d’arte presenti nelle collezioni raffiguranti le bellezze del regno vegetale e a postarle sui social con #domenicalmuseo.

Il Tempio voltiano di Como Il Tempio voltiano di Como

A Como questo non sarà possibile. Conferme sono arrivate sia dall’ufficio comunicazione di Palazzo Cernezzi, sia telefonando direttamente le strutture, sia dal sito ufficiale visitcomo.eu.

L’articolo completo con la risposta del sindaco Mario Landriscina sul quotidiano in edicola e online domenica 1° aprile

31 marzo 2018

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto