Como, contributi ai negozi del centro, ecco come fare

Centro storico deserto

Da oggi, 18 novembre e fino al 14 gennaio i commercianti delle città di Como, che è inserita tra i grandi centri urbani colpiti dal calo di turisti stranieri a causa del Covid, possono chiedere contributi a fondo perduto all’Agenzia delle Entrate.

Le domande si devono presentare online nel portale “Fatture e Corrispettivi” del sito dell’Agenzia delle Entrate. I negozi devono però essere nelle zone A o equipollenti del capoluogo. Como è tra i 29 comuni italiani che hanno il necessario rapporto tra residenti e presenze turistiche. La Città di Volta è ottava su scala nazionale con un rapporto di 7,2 dietro solo a Venezia, Verbania, Firenze, Rimini, Siena, Pisa e Roma.
Per facilitare l’individuazione della zona A, il Comune di Como ha pubblicato sul suo sito istituzionale una cartografia semplificata.

Si tratta di un estratto dal Piano di governo del territorio (Pgt) di facile consultazione.
Il file si può consultare dal link raggiungibile anche dalla homepage di www.comune.como.it. Sul sito viene riportata anche il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, con tutte le specifiche per ottenere il contributo economico.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.