Como Nuoto battuta: la serie A sarà assegnata nella “bella”

Palla pallone pallanuoto

Sarà la “bella” di domenica prossima a Legnano a decidere le sorti dei playoff di serie A2 di pallanuoto femminile. In palio, un posto nella serie A 2022. Dopo aver vinto gara 1 a Legnano, oggi per la Como Nuoto Recoaro è arrivato lo stop in Campania con l’Acquachiara Napoli. Le partenopee si sono imposte per 13-10. La sfida è al meglio dei tre incontri e quindi la prossima partita sarà quella che definirà il nome della compagine promossa.

A Napoli le lariane sono andate in vantaggio subito, ma la rete iniziale non è stata benaugurante; le napoletane hanno risposto con tre reti e in pratica hanno mantenuto questo vantaggio fino al termine. Alle “Rane rosa” va il merito di aver lottato fino all’ultimo e di non essersi mai arrese. «Ed è proprio da questo che dobbiamo ripartire in vista della partita di domenica – spiega l’allenatore Stefano “Tete” Pozzi – I tempi sono strettissimi e avremo solo un allenamento e mezzo per preparare la “bella” che per fortuna sarà nella nostra abituale piscina».
«Cosa chiederò alla mia squadra? Un approccio differente rispetto a quello che abbiamo avuto in gara 2. La nostra non è stata una partenza da squadra che gioca per andare in serie A, siamo andati sotto di due gol e ci siamo portati questo fardello sino al termine».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.