Como più internazionale con Ioannou e Chajia

Como Ternana

Due nuovi acquisti per il Como, che si appresta ad iniziare la nuova stagione di serie B. Giovedì allo stadio ci sarà il raduno della squadra, con una serie di test fisici – ma non sul terreno di gioco, che di fatto è ancora un cantiere – mentre venerdì mattina è poi prevista la partenza per il ritiro di Bormio.
La squadra azzurra sarà ancora più internazionale. Il primo colpo è l’arrivo del terzino sinistro cipriota Nikolas Ioannou, che giunge in prestito dal Nottingham Forest fino al 30 giugno 2022.
Cresciuto nelle giovanili del Manchester United, successivamente ha giocato in patria, vincendo cinque campionati con l’Apoel Nicosia, con cui ha debuttato in Champions League e in Europa League. Dal 2020 è di proprietà del Nottingham Forest, con cui ha militato la prima parte della scorsa stagione in Championship per poi passare alla squadra greca dell’Aris Salonicco.
«Si tratta di una nuova ed entusiasmante sfida per me – ha dichiarato Ioannou – Verrò a giocare in un campionato molto competitivo e in un club serio e con tanta voglia di crescere. Questa è la motivazione principale che mi ha spinto qui, i miei obiettivi collimano con quelli del club. Sono certo che potrò migliorare come giocatore e aiutare la squadra a diventare più forte».
Colpi internazionali. Da Cipro al Belgio. Il prossimo annuncio riguarda infatti un talentuoso centrocampista; Moutir Chajia, classe 1998, sta per firmare con gli azzurri. Un atleta che mister Giacomo Gattuso ben conosce, visto che giocato anche nel Novara, la società in cui il tecnico dei lariani è stato a lungo operativo, prima di tornare nel club della sua città. In Italia il belga ha militato anche con Ascoli e Entella; la sua ultima esperienza alla Lokomotiv Zagabria.
Giovedì, come detto, prenderà il via la stagione della squadra lariana; venerdì, invece, la partenza per Bormio. Ci saranno i volti nuovi oltre ai protagonisti della scorsa stagione che sono stati confermati, a partire dagli attaccanti Massimiliano Gatto e Alessandro Gabrielloni. Tra gli altri saranno nella rosa Luca Crescenzi, Tommaso Arrigoni, Dario Toninelli e Ismail H’Maidat. La posizione di alcuni giovani andrà valutata; qualcuno, magari qualche giovane che potrebbe avere meno spazio, sarà destinato a un prestito.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.