Como Sbarrata: nuove segnalazioni. Prosegue l’iniziativa contro i tempi dei passaggi a livello

Passaggio a livello

Prosegue la campagna “Como sbarrata”, lanciata dall’emittente Etv per segnalare i disagi causati dalla prolungata chiusura dei passaggi a livello. Numerose le mail ricevute dalla redazione: in molti messaggi è ricorrente l’ipotesi di chiusura della stazione delle Nord di Como Lago, fermando i treni a Como Borghi, per risolvere il problema del traffico alle porte della città murata. Un telespettatore però trova che una decisione del genere creerebbe un grosso danno agli abitanti della zona.
«Como Lago – scrive – da sempre serve l’utenza del centro, dei quartieri cittadini a ridosso del primo bacino, di Brunate e del lago, sia per chi arriva dalla Lariana sia per chi usa i mezzi della Navigazione. Chi suggerisce di sopprimere la stazione non è tra le centinaia di persone che quotidianamente la utilizzano».
La storica stazione che si affaccia sul lago è inoltre un’ottima attrattiva per i turisti del fine settimana: «Non facciamoci del male da soli, i problemi legati all’eccessivo tempo di abbassamento delle sbarre devono essere affrontati ripristinando la precedente tempistica, riducendo i tempi di attesa a Como Borghi e garantendo da parte di Trenord la manutenzione per ridurre guasti e disservizi». Per partecipare alla campagna basta inviare un messaggio, foto o video, a comosbarrata@espansionetv.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.