Como seconda in Lombardia per numero di vaccinati

Vaccino contro il Covid

Oltre 56 comaschi su cento hanno già ricevuto almeno la prima dose della vaccinazione anti Covid. Un dato che vede al momento il territorio lariano al secondo posto in Lombardia dopo Lecco, dove la percentuale sfiora il 60%. Complessivamente, in regione sono già state somministrate oltre 6,7 milioni di dosi di farmaci contro il virus.

I rifornimenti ormai sono costanti, senza più difficoltà di approvvigionamento. Il dato non è omogeneo sull’intero territorio provinciale ma oscilla tra il 37% di Livo e il 68% di Albese con Cassano. Un capitolo a sé è quello dell’enclava italiana in territorio svizzero, Campione d’Italia. Al momento, solo il 17% dei residenti dell’enclave ha ricevuto il vaccino e la campagna non procede come nel resto della provincia e della regione. Numerosi i comuni più virtuosi che hanno superato quota 65 o almeno 60% di vaccinati. Le criticità maggiori riguardano invece alcuni paesi della zona dell’Altolago e della Val Cavargna, con dati che si fermano anche sotto al 40%. Nel capoluogo lariano la percentuale di chi ha già ricevuto almeno la prima dose è al 60%. In base all’ultimo aggiornamento, nel dettaglio, oltre 43.300 cittadini hanno effettuato la prima iniezione e 19mila circa hanno completato il ciclo vaccinale con le due dosi o con il farmaco monodose.

Uno sguardo infine ai comuni più grandi del territorio.
A Cantù ha già ricevuto almeno una dose il 57% della popolazione, a Mariano Comense il 62%, a Erba il 64% e a Olgiate il 55%.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.