Como umiliato nel derby: azzurri inesistenti, il Lecco vince 4-0

Giacomo Gattuso

Una tra le peggiori sconfitte nella storia del Como. Umiliazione per la squadra azzurra nel derby di Lecco: i blucelesti si son imposti con un secco 4-0 contro una formazione apparsa abulica, senza carattere, ben lontana parente di quella che ha autorevolmente conquistato la vetta nel girone A e che non più tardi di mercoledì scorso aveva battuto per 3-0 la Juventus Under 23. Un Como sceso in campo formalmente, ma non nella sostanza, con i padroni di casa che, dopo qualche minuto iniziale di equilibrio, hanno fatto quello che hanno voluto.

Certo non il ritorno che aveva sperato di vivere Giacomo Gattuso, di nuovo in panchina dopo il malore che l’aveva bloccato alla vigilia del match con la Pistoiese. Praticamente impossibile trovare qualche nota positiva nella prestazione del Como allo stadio Rigamonti-Ceppi in una serata in cui molti giocatori sono apparsi stanchi e in cui nessuno ha meritato la sufficienza o anche una minima citazione per aver provato a combinare qualcosa.

Non peraltro è mancato qualche momento di tensione in tribuna, con un collaboratore del Como che ha iniziato a discutere pesantemente con tifosi locali al punto che un agente di polizia è dovuto intervenire spiegando che se la situazione non si fosse calmata, le persone coinvolte sarebbero state fatte uscire dall’impianto.

Per il Lecco le reti sono state segnate da Luca Crescenzi (autorete) al 19′ del primo tempo e poi, nella seconda parte, da Doudou Mangni al 3′, Riccardo Capogna all’8′ e Ferdinando Mastroianni al 33′.

E pensare che tutte le altre squadre di vertice in questo turno – impegnate prima degli azzurri – non erano riuscite a vincere. Il Como, quindi, oltre ad aver fatto una terribile figuraccia, ha pure perso l’occasione per scavare un solco rispetto alle altre contendenti. Il Renate ha pareggiato (0-0) in casa con il Pontedera; stesso punteggio per la Pro Vercelli in trasferta a Lucca, mentre l’Alessandria ha perso 2-1 con il Novara ed è stato raggiunto in quarta posizione dalla Pro Patria (che si è imposta per 2-1 a Pistoia).

Como e Renate ora guidano alla pari a quota 46 punti; la Pro Vercelli insegue a 40, Alessandria e Pro Patria a 38, il Lecco a 37.

Nel prossimo turno il Como torna allo stadio Sinigaglia per il match con la Lucchese, fanalino di coda. Il Renate sarà invece ospite della Pro Patria.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.