Como verso Pistoia, ma la testa è ancora all’ultimo stop con il Renate

Calcio Como 2019-2020 esultanza

Domani sera alle 20.30 si gioca Pistoiese-Como, una nuova trasferta per la squadra azzurra dopo il doppio stop contro Monza e Renate. La testa e i pensieri di mister Marco Banchini sono però ancora sull’ultimo match.
Una partita giocata con il vantaggio dell’1-0 e una certa superiorità di gioco contro i quadrati brianzoli, poi finita con una sconfitta maturata anche a causa di un’espulsione e un rigore contro.
«Con l’arbitro Scarpa noi siamo poco fortunati – ha detto Banchini – Anche l’anno scorso siamo finiti in nove. Però domenica scorsa siamo stati noi a sbagliare e a mettere in condizione l’arbitro di commettere l’ingiustizia dell’espulsione di Miracoli al 40’ del primo tempo e di fischiarci un rigore contro. Ma anche dopo il rigore avevamo la testa e le gambe per tenere la partita, invece ci siamo innervositi e per un errore individuale alla fine abbiamo perso».
Il Como è atteso ora da una triplice sfida in poco più di una settimana: dopo la trasferta a Pistoia, mercoledì 25 arriverà l’Arezzo al Sinigaglia, quindi una nuova trasferta, domenica 29 in Sardegna, contro l’Olbia. «Condizione fisica e intensità saranno determinanti – ha spiegato ieri Banchini – anche per questo farò ruotare alcuni giocatori. L’aspetto mentale sarà però fondamentale almeno per il 70% per fare risultato pieno».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.