Comunali: ribaltone dopo il primo turno, a Lecco vince il centrosinistra

Lecco

Il centrosinistra conquista in volata, per un pugno di voti, la città di Lecco. Uno scarto minimo, di appena 31 voti su quasi undicimila scrutinati. Mauro Gattinoni è dunque il nuovo sindaco della città manzoniana, ribaltando i risultati del primo turno in cui l’avversario, Peppino Ciresa, candidato del centrodestra, aveva ottenuto il 48,71% dei voti, contro il 41,67% del nuovo sindaco. Erano stati 1.704 i voti in più presi da Ciresa, mentre al secondo turno Gattinoni – come detto – l’ha sopravanzato di appena 31. Un pugno di schede a marcare la differenza tra i due schieramenti. Ha votato quasi il 58% dei lecchesi. Gattinoni è il nuovo sindaco con il 50,05% delle preferenze. Capofila della coalizione a sostegno di Gattinoni era il Partito Democratico, con le liste Fattore Lecco, Ambientalmente Lecco e Con la sinistra cambia Lecco.
Rimanendo in Lombardia, il centrosinistra si è imposto sul centrodestra con il punteggio di 4-2. Oltre a Lecco, si sono infatti colorati di “rosso” i comuni di Corsico, Legnano e Saronno. Il centrodestra ha vinto invece a Viadana e a Voghera. A Saronno, comune vicino alla provincia di Como, c’è stato un cambio di colore alla guida dell’amministrazione: il centrosinistra ha spodestato il centrodestra. Augusto Airoldi (60%) ha infatti prevalso sul sindaco uscente Alessandro Fagioli.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.