Con “Young” il Lario progetta il futuro dei giovani

La kermesse di Lariofiere
Si annuncia ricca di novità la settima edizione di ”Young 2014”, il salone dell’orientamento scolastico, universitario e professionale dedicato ai giovani lombardi in cerca di un’opportunità formativa e occupazionale che risponda alle loro aspirazioni. L’appuntamento è a Lariofiere (Erba) dal 27 al 29 novembre (nelle foto di Mattia Vacca, due momenti dell’edizione 2013).
I numeri della rassegna sono in aumento. «Saranno 380 le scuole in visita, oltre 2mila gli studenti universitari – ha spiegato ieri mattina a Villa Gallia, alla presentazione dell’evento, Silvio Oldani, direttore di Lariofiere – Ben 160 le realtà formative presenti. Tra queste, 63 centri di formazione professionale, 55 tra associazioni datoriali e del mondo del lavoro. E 7 tra università e accademie estere, in arrivo anche da Spagna, Danimarca e Svizzera».
Una fiera in crescita, pensata e voluta per le nuove generazioni. Saranno ben 170 le iniziative di orientamento. Tra queste 100 i laboratori e oltre 73 gli incontri. «Essere guidati da professionisti della formazione scolastica e lavorativa nella scelta di un percorso di crescita personale – ha detto il provveditore agli Studi, Claudio Merletti – è fondamentale. E a “Young” tutto ciò si può trovare».
La kermesse è organizzata da Camere di Commercio, Uffici scolastici e amministrazioni provinciali di Como e Lecco. Presenti anche Sistema Como 2015, Eco Smart Land, UniverLecco, Lariodesk e la rete provinciale per l’orientamento “Como orienta”.
«I giovani spesso si trovano a dover compiere delle scelte importanti in momenti in cui, magari, non sono pronti. Potersi confrontare e discutere come accade a “Young” rappresenta uno strumento decisivo per non commettere errori», ha detto Graziano Brenna, vicepresidente di Unindustria Como.
Tra le tante novità della settima edizione, grazie all’intervento di 4 importanti aziende del territorio, la simulazione del funzionamento di una moderna azienda meccatronica integrata, presentata attraverso un percorso didattico che racconterà le diverse aree produttive attraverso i professionisti che ci lavorano: dalla progettazione alla produzione, fino al marketing. Questi gli orari: giovedì 27 novembre dalle 8.30 alle 13, venerdì 28 dalle 8.30 alle 13 e sabato 29 dalle 8.30 alle 18.30. Ingresso gratuito.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.