Condannata per omicidio: estradata a Ponte Chiasso

alt Donna 52enne di Torino
(a.cam.) Condannata per un omicidio avvenuto nel 2009 a Torino, la 52enne Luciana Chiricò è stata estradata nelle scorse ore dalla Svizzera all’Italia. La donna è stata presa in consegna dalla polizia di frontiera di Ponte Chiasso e, al temine degli accertamenti, trasferita nel carcere del Bassone.
Luciana Chiricò deve scontare una condanna a 15 anni, 7 mesi e 20 giorni per omicidio premeditato in concorso. Con lei è stato condannato anche il compagno Renzo Brezil, 68 anni. Il delitto

risale all’aprile del 2009, quando a Torino è stato ucciso Osvaldo Squillace, 43 anni, che poco prima aveva vinto mezzo milione di euro al Gratta&Vinci. Proprio a causa di questo denaro sarebbe maturato il delitto. Gli inquirenti avevano infatti accertato che Squillace, dopo la vincita, aveva concesso alcuni prestiti.
Secondo l’accusa, l’omicidio è stato commesso da Brezil e dalla compagna per non restituire 8mila euro che erano stati loro prestati dalla vittima.

Nella foto:
La donna è stata presa in consegna alla dogana di Ponte Chiasso

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.