Concorso dei vigili: Gatto in aula il 27 novembre

altSecondo l’accusa l’ex assessore diffuse le tracce

Fissata l’udienza preliminare per il processo a Paolo Gatto. È stata, infatti, accolta un’istanza in tal senso della Procura. La richiesta chiedeva la revoca del provvedimento del gup riguardo al problema di notifica relativo all’udienza preliminare a carico dell’ex assessore del Comune di Como. Vicenda legata al concorso truccato dei vigili in cui, secondo la Procura, Gatto diffuse le tracce della prova scritta. Motivo per cui deve rispondere della rivelazione del segreto d’ufficio. In un

primo momento il giudice aveva accolto l’istanza della difesa che chiedeva il difetto di notifica, in quanto non sarebbe stata comunicata l’udienza a Gatto che risiede in Svizzera. La notifica era però stata fatta regolarmente al legale dell’ex assessore. Così il giudice ha accolto la richiesta della Procura di Como («che chiedeva anche tempi brevi» per la data) fissando l’udienza preliminare al 27 novembre.

Nella foto:
Appuntamento con l’aula per l’ex assessore Gatto il 27 novembre

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.