“Concorso d’Eleganza”, evento esclusivo a Cernobbio

Concorso d'Eleganza 2019

La manifestazione è quella di sempre, la più importante e nota al mondo nel settore delle vetture classiche e del design moderno, anche se rispetto al passato, in una fase di emergenza sanitaria non ancora superata, sarà decisamente blindata.
È stata questa la decisione degli organizzatori del “Concorso d’Eleganza Villa d’Este”, previsto in questo fine settimana esclusivamente nell’albergo cernobbiese.
Rispetto al passato, dunque, non ci saranno momenti aperti al pubblico: solitamente, infatti, alla domenica le vetture che al sabato erano state protagoniste a Villa d’Este venivano spostate a Villa Erba, aperta a tutti.
Per questo 2021 non sarà così: appuntamento limitato a Villa d’Este con un taglio degli ingressi. Ma la volontà era quella di ricominciare, dopo lo stop dello scorso anno per il Covid e lo spostamento in autunno dalla tradizionale data di fine maggio. L’evento sarà in ogni caso molto “social” – hanno spiegato gli organizzatori – proprio per dare modo ai tanti appassionati del settore di poter vedere quello che accade sulle rive del Lario a Cernobbio.
Per questo motivo è stato limitato anche il numero delle vetture che saranno ospitate, una cinquantina, modelli delle marche più prestigiose, che hanno fatto la storia dell’automobilismo, divise in otto classi. Tra queste, “La nascita delle Supercar”, “I 90 anni di Pininfarina” e “Granturismo all’italiana”. Tra gli ospiti “vip” che saranno sul Lario, è annunciata la presenza dell’artista americano Jeff Koons. Il “Concorso d’Eleganza”, infatti, è da sempre un evento glamour, fin dalla sua prima edizione, nel 1929, all’epoca curata da Villa d’Este in collaborazione l’Automobile Club di Como.
In anni recenti si sono visti a Cernobbio, tra gli altri, l’attore inglese Rowan Atkinson (alias Mister Bean), il batterista dei Pink Floyd Nick Mason, il campione del mondo di Formula 1 Jackie Stewart e l’imprenditore e personaggio televisivo Joe Bastianich, il bassista dei Coldplay Guy Rupert Berryman, la modella Yasmin Le Bon con il marito Simon Le Bon dei Duran Duran, la cantante Avril Lavigne, i piloti italiani di F1 Pierluigi Martini e Bruno Giacomelli, l’imprenditore e manager sportivo Ion Tiriac e il costruttore Horacio Pagani (nato in Argentina, ma con famiglia originaria di Appiano).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.