Controlli ai giardini e nelle aree dismesse: sette denunciati

Carabinieri

Giornata di controlli dei carabinieri di Como in più aree della città. All’alba, le “gazzelle” hanno fatto visita all’area dismessa sotto la Napoleona, trovando sei stranieri che avevano trascorso la notte all’interno dello stabile.
Sei i denunciati a piede libero per l’invasione di terreni ed edifici. Si tratta di quattro somali di età compresa tra i 18 e i 27 anni, di un ghanese di 29 anni e di un etiope di 23 anni. Addosso a uno di loro è stato trovato anche un modico quantitativo di marijuana per uso personale (2 grammi) e per questo motivo è scattata la segnalazione al Prefetto di Como. Tutti gli stranieri identificati erano irregolari sul territorio nazionale.
L’operazione dei carabinieri della stazione di Como, con il supporto dei colleghi del 3° reggimento “Lombardia” e del Nucleo carabinieri cinofili di Casatenovo, si è poi spostata sul Lungolago nella solita area della locomotiva e dei giardini a lago. Al centro dell’attenzione eventuali attività di spaccio che continuano ininterrottamente da settimane. Questa volta a finire nei guai è stato un 18enne del Gambia, irregolare e senza fissa dimora.
Nel corso delle verifiche è stato trovato in possesso di 7,5 grammi di marijuana e di 1,1 grammi di hashish. Il giovane è stato denunciato per la detenzione di sostanze stupefacenti. I carabinieri hanno poi proseguito nel perlustrare la zona trovando in totale – nascosti nella vegetazione – altri 6,9 grammi di marijuana.
In tutto dunque, nella mattinata di controlli, sono stati sette gli stranieri denunciati e segnalati alla Procura della Repubblica.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.