Coppa del Mondo di scherma: Carlotta Ferrari in luce a Torino

Da sinistra, Serena Pivotti e Carlotta Ferrari

Carlotta Ferrari, portacolori della Comense Scherma, in luce a Torino, nella gara di Coppa del Mondo di scherma. La giovane lariana, nella foto, che è al terzo anno fra le Cadette, è stata vicina alla qualificazione al tabellone principale della tappa italiana di Coppa del Mondo Assoluti di fioretto femminile.
Come detto, anche Ferrari è stata vicina a conquistare un posto tra le migliori 64. Nel girone di qualificazione, dopo la sconfitta iniziale con l’americana Maia Weintraub (2-5), erano giunti i successi con l’ungherese Viktoria Mesteri (5-2) e l’australiana Violet Hull (5-1), una battuta d’arresto con la francese Chloe Jubenot (2-5) e le successive affermazioni con la giapponese Sumire Tsuji (5-2) e chiusura con la singaporiana Amita Berthier (5-3).
Nel tabellone delle 128 un ulteriore successo per la nerostellata, 15-5 contro la britannica Yasmin Campbell (15-5) e la fine del sogno nella sfida con l’altra italiana Camilla Mancini, che ha vinto per 15-3.

La vittoria finale è andata alla francese Ysaora Thibus. Terzo posto per l’italiana Alice Volpi. Arianna Errigo, atleta cresciuta nella Comense, è uscita nei quarti, sconfitta per 15-13 proprio dalla transalpina Thibus.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.