Corda saluta, Ludi è il nuovo ds del Como. Vicina la conferma di Banchini

La squadra del Como nel derby con il Lecco

Carlalberto Ludi è il nuovo direttore sportivo del Como e Ninni Corda dice quindi addio alla società. Ludi, 36 anni, ha vissuto da calciatore tutte le categorie italiane del professionismo. Cresciuto nelle giovanili del Parma, ha giocato per Pisa, Reggiana, Brescello, Prato, Pro Vercelli, Montevarchi e Novara, squadra dove ha militato per 10 anni diventandone capitano.

“Sono molto contento di iniziare questa nuova avventura a Como – dice Ludi – parliamo di una piazza estremamente importante, con grande storia e tradizione”. Soddisfazione da parte del club lariano. “Siamo felici di accogliere Carlalberto nella nostra società – dice il Ceo di Como 1907, Michael Gandler – era la miglior scelta per via della sua conoscenza di tutte le categorie professionistiche e il suo modo di intendere la gestione manageriale di una squadra”.

Con l’arrivo del nuovo direttore sportivo, si fa più concreta l’ipotesi di una conferma del mister Marco Banchini, apprezzato dalla nuova proprietà, che non a caso lo aveva voluto anche alla conferenza stampa di presentazione in Comune a Como.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.