Coronavirus: 724 morti, primo straniero

E' un americano deceduto a Wuhan. Caso giapponese non confermato

(ANSA) – PECHINO, 8 FEB – I morti del coronavirus sono saliti, a livello globale, a 724, di cui 722 solo in Cina, 86 in più rispetto a ieri: tra questi c’è il cittadino americano di 60 anni, primo straniero deceduto in un ospedale di Wuhan il 6 febbraio. Gli altri due casi sono stati registrati, rispettivamente, a Hong Kong e nelle Filippine. Un giapponese di circa 60 anni è deceduto oggi per una grave polmonite a Wuhan, città dell’epicentro dell’epidemia: malgrado i sospetti sul coronavirus, il ministero degli Esteri di Tokyo ha detto che nessuna conclusione finale poteva essere raggiunta. Nel briefing online con i media di giovedì, la portavoce del ministero degli Esteri cinese Hua Chunying aveva parlato di 19 stranieri contagiati, di cui due guariti e 17 curati in isolamento.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.