Coronavirus e controlli: chiusi altri due locali

Carabinieri

Stretta delle forze dell’ordine sui locali della movida.
I carabinieri della compagnia di Cantù, della tenenza di Mariano e dell’ispettorato del lavoro di Como hanno effettuato controlli a tappeto, soprattutto per verificare il rispetto delle norme anticontagio. Tre esercenti sono stati multati e due locali sono stati chiusi per cinque giorni. Oltre alle violazioni delle regole per contenere la diffusione del virus, i militari dell’Arma hanno accertato anche impianti di videosorveglianza installati senza autorizzazione e un lavoratore irregolare.
In due locali, l’Ambraday a Carugo e l’Aghi’s Bar a Mozzate, i carabinieri hanno riscontrato molteplici violazioni legate alla mancata misurazione della temperatura, a irregolarità nella gestione dell’accesso alla sala e a carenze legate alla cartellonistica, al protocollo anti contagio e alla documentazione sulla sanificazione dei locali.
I militari hanno dunque imposto la chiusura per cinque giorni. Complessivamente, le sanzioni legate al Covid sono state di 3mila euro, alle quali si aggiungono multe per 6.500 per le altre violazioni riscontrate.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.