Coronavirus: emergenza fa slittare ricorso del City su fairplay

Club inglese sanzionato per violazione in materia finanziaria

(ANSA) – ROMA, 14 MAR – L’emergenza coronavirus fa slittare la sentenza sul ricorso presentato dal Manchester City al Tas di Losanna contro la condanna per avere violato le norme che regolano il fair-play finanziario (due anni di divieto a partecipare ai tornei dell’Uefa). Tuttavia, come riporta Sky Sports, la situazione che si sta vivendo nel mondo porterà a uno slittamento della decisione del tribunale svizzero. La speranza del club inglese era di potersi presentare a un’udierna nei primi giorni dell’estate, tuttavia il tas ha già rinviato tre udienze e l’esame di altri 16 casi sui quali si sarebbe dovuto pronunciare fino al 18 maggio. Il caso del Manchester City non è presente fra questi, quindi è molto probabile che tutto verrà posticipato di alcune settimane. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.