Coronavirus, i casi comaschi sono saliti a 46. Morto il paziente di Bulgarograsso

A Pisa morto 79enne: soffriva anche di altre patologie

Passa da 40 a 46 il numero dei contagiati in provincia di Como, ma si è passati dai 13 nuovi casi di lunedì ai 6 di oggi. A parte Sondrio, che ha 7 contagi, il territorio lariano mantiene il più basso numero di positività, seguito da Varese con 50. Anche l’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, nel corso della consueta conferenza stampa in Regione, ha parlato di «territorio al momento preservato». La provincia di Bergamo conta infatti 1.472 casi, 963 quelli registrati a Lodi, 957 a Cremona e 790 a Brescia.

I comuni della provincia di Como interessati da casi positivi sono 29, con 5 casi a Como e 4 a Erba, 3 a Montano Lucino, Canzo e Cadorago, 2 a Eupilio, Cermenate, Casnate ed Arosio e un caso a Mozzate, Brunate, Carugo, Castelmarte, Fino Mornasco, Guanzate, Inverigo, Lipomo, Bregnano, Mariano Comense, Asso, Musso, Novedrate, San Siro, Senna, Tavernerio, Turate, Villa Guardia, Luisago e Brenna (quest’ultimo caso, ricordiamo, si riferisce a una persona che ha solo la residenza nel paese).

Al Sant’Anna su 57 ricoverati complessivi ci sono 36 comaschi, 9 in terapia intensiva, gli altri tra gli infettivi. I casi registrati in tutta la Lombardia alle 16 sono 5.791 (+322 contro il +1.280 del giorno precedente). La disparità può dipendere anche dalla ricezione dell’esito dei tamponi da parte dei laboratori regionali, che non è omogenea nell’arco della settimana. I ricoverati in Lombardia sono 3.319 (+505), in terapia intensiva 466 (+26), mentre i dimessi sono 896. Elevato il numero dei decessi, 468 (+135), tra questi anche il 71enne di Bulgarograsso ricoverato al Sant’Anna.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.