Coronavirus, in provincia di Como 4 nuovi casi

Coronavirus

«Continua il calo dei ricoverati, che sono 36 in meno nel confronto tra giovedì e mercoledì, e aumenta quello dei guariti, 188 in più. Da segnalare inoltre che, relativamente ai 98 nuovi casi positivi in Lombardia, 30 sono legati a test sierologici e 36 sono debolmente positivi. Per quanto riguarda i decessi, che purtroppo sono 21, va sottolineato che questi aggiornamenti sono riferibili alla tempistica con cui le anagrafi comunali e gli ospedali ci comunicano tali dati». Così l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera ha commentato oggi i dati sull’evoluzione del contagio in Lombardia, confrontandoli con quanto emerso mercoledì.
Con 9.440 tamponi, i nuovi casi come detto sono 98. I guariti e dimessi sono arrivati a 67.610. In terapia intensiva restano ricoverati 41 pazienti, lo stesso numero di mercoledì mentre nei reparti ordinari sono 241 (36 pazienti in meno). Le vittime sono 21 per un totale di 16.671.
In nuovi casi in provincia di Como sono 4. A Milano sono 28, a Bergamo 23, a Brescia 9, a Cremona 5, a Lecco 2, a Lodi 3, a Mantova 5, a Monza e Brianza 2, a Pavia 3 e a Sondrio 2. Il territorio comasco dunque, dopo due giorni con contagi fermi a zero, ha subito un lieve inversione di tendenza che ha riportato a crescere il numero dei contagiati.
Esami gratuiti
«I cittadini che hanno contratto il Covid-19 potranno effettuare gratuitamente tutti gli esami e le visite con prescrizione medica, beneficiando di un’esenzione regionale in attesa che il Governo la introduca a livello nazionale». Queste le parole sempre dell’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera.
Le esenzioni avranno il codice regionale D97. Saranno incluse, tra le altre, le visite infettivologiche, pneumologiche, cardiologiche, neurologiche, oltre a quelle fisiatriche ed ematologiche con gli esami diagnostici ad esse collegate.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.