Corridonia, fuga per la vittoria di Greta Marturano

Marturano Corridonia

Una nuova gioia per il ciclismo comasco in un inizio di stagione in cui tra i “Pro” sono arrivati i successi di Davide Ballerini tra Francia e Belgio.
A Corridonia, in provincia di Macerata, nell’omonimo Gran Premio, è infatti arrivato il successo della Élite marianese Greta Marturano. Le Marche portano evidentemente bene alla brianzola 23enne, che lo scorso anno nel giro a tappe regionale aveva conquistato l’ultima tappa sul traguardo di Offida.
La comasca era considerata tra le favorite e infatti era tenuta d’occhio dalle altre squadre, a partire dall’Isolmant-Premac-Vittoria di Alice Gasparini, l’atleta di Bizzarone che alla fine ha concluso nel gruppo.
Ad accendere la miccia è stata proprio Greta Marturano, che dopo il lavoro delle compagne del team Top Girls-Fassa Bortolo è partita in fuga. Nell’ultima ascesa il gruppo ha provato a rifarsi sotto, ma la marianese è stata brava mantenere quei 10” sufficienti a portarla a tagliare il traguardo in trionfo e a braccia alzate.
«In cima alla prima salita ho attaccato, così come avevamo previsto alla viglia  – ha detto Greta –  perché sapevamo che prima della discesa c’era un falsopiano che poteva essere un ottimo trampolino di lancio. Le mie compagne hanno fatto un lavoro fantastico, imponendo un ritmo alto fin dal primo metro di salita e scremando il gruppo, mettendo fuori dai giochi molte delle più forti atlete. Io ho solo completato il loro lavoro e sono felice di aver finalmente portato la squadra alla vittoria».
Marturano ora è attesa da una serie di gare in Spagna, a partire dalla Setmana Valenciana, corsa a tappe in cui lo scorso anno conquistò la maglia bianca di migliore giovane.
Trasferta molto sfortunata per l’altra marianese Alessandra Grillo, caduta nelle fasi conclusive della corsa: all’ospedale di Macerata le è stata riscontrata la frattura di una vertebra. La promettente ciclista comasca (classe 2001) dovrà rimanere ferma per un paio di mesi.

Greta Marturano Corridonia
Il podio della gara disputata a Corridonia


Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.