Corso di teatro in dialetto, sale in cattedra l’attore Stefano Annoni

Stefano Annoni

Inizio d’anno in piena attività per l’attore comasco Stefano Annoni. Ha da poco finito la tournée di Shakespeare In Love dove interpretava Christopher Marlowe. «Speriamo di portare lo spettacolo a Milano il prossimo anno» dice Annoni. Intanto riprende al “Teatro Linguaggi creativi” di via Villoresi 26 a Milano il viaggio di un altro spettacolo del repertorio di Annoni, La nebbiosa, ispirato a una sceneggiatura, commissionata nel 1959 a Pier Paolo Pasolini, dopo l’uscita di Una vita violenta.
«Dal 30 gennaio invece – annuncia Annoni – inizieremo sempre in via Villoresi la tournée con I ragazzi del massacro, spettacolo tratto dall’omonimo libro di Giorgio Scerbanenco che ha vinto il bando “Next” di Agis e Regione Lombardia».
«Inoltre da febbraio farò partire un corso di teatro al Teatro sociale di Como – annuncia l’attore comasco – Sarà un corso aperto a tutti e che, in collaborazione con la Famiglia Comasca, utilizzerà il dialetto. Sarà tutti i lunedì. Il dialetto è una formidabile lingua di teatro, possiede la capacità di sintetizzare stati d’animo, è fulmineo, comico, diretto, spontaneo. Il teatro dialettale è un teatro nobile. Come scriveva Pirandello: “È il dialetto che cementa la commedia e la tragedia dell’umano sentire”».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.