Etichette sul cibo, Coldiretti: “Una grande vittoria”

Alcuni dei cibi nella "lista nera" della Coldiretti esposti ieri a Villa d'Este

Salumi, frutta, ma anche carne trasformata e pane prodotti nelle province lariane potranno avere l’indicazione di origine nazionale in etichetta.

È l’effetto che deriverà dall’obbligo nel decreto legge sulle semplificazioni di indicare in etichetta l’origine di tutti gli alimenti per valorizzare la produzione nazionale e consentire scelte di acquisto consapevoli.

Un’azione contro gli inganni dei prodotti stranieri spacciati per Made in Italy che rappresenta per Coldiretti «una grande vittoria», come afferma il presidente interprovinciale Fortunato Trezzi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.