Covid-19, rapporto contagi-residenti: Como tra le province più colpite della Lombardia

Nonostante le restrizioni

Dopo Varese (5,24%) e Monza Brianza (5,14%), Como è la provincia lombarda con la più alta percentuale di contagi tra i residenti: il 5,05% (oggi altri 130).

Più dell’area metropolitana, più di Bergamo e Brescia, i territori sconvolti dal virus in primavera.

È il segnale che la seconda ondata ha colpito in modo pesante proprio la zona a Nord di Milano, la fascia densamente urbanizzata che si estende tra il capoluogo di regione e i piedi delle Prealpi.

In generale, i dati delle ultime 24 ore in Lombardia sono migliori rispetto ai precedenti. Diminuiscono i ricoverati in terapia intensiva (adesso sono 748, vale a dire 18 in meno) e nei reparti (-114, per un totale di 5.613); ma, soprattutto, cala all’8,6% il rapporto tra il numero dei tamponi effettuati (24.229) e i nuovi positivi (2.093). Anche i guariti e i dimessi crescono, sino a toccare quota 4.581 in un solo giorno.

Complessivamente, dall’inizio della pandemia i lombardi che hanno contratto il virus e ne sono guariti sono stati 324.961.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.