Covid nel Comasco: altri otto decessi in 24 ore, aumentano i ricoverati negli ospedali

test covid

Altri otto morti per Covid-19 in provincia di Como. Un conteggio macabro che ha toccato ieri quota 1.810 decessi.
Ma tornano a crescere anche i ricoverati (299 in totale, +3 rispetto al giorno precedente) e pure le chiamate al 118 per chiedere interventi per problemi respiratori. Nelle ultime ore eravamo scesi a 107 richieste di soccorso in 24 ore, ma nella giornata del 10 marzo le telefonate sono di nuovo schizzate a 136.


Insomma, anche ieri la situazione in provincia di Como si è confermata in tutta la sua drammaticità. Anche se i tassi di crescita paiono avere rallentato la spinta, la situazione attuale rimane molto pesante.
Notevole da giorni la pressione sugli ospedali del territorio e sul pronto soccorso. Ieri al Sant’Anna c’erano 211 pazienti per Covid, di cui 13 in Rianimazione. A Cantù invece i degenti erano 45 (di cui 4 in Rianimazione) e a Mariano Comense 21. Pesanti, come detto, le situazioni nelle sale del pronto soccorso. Ieri mattina, ricoverati al pronto soccorso del Sant’Anna c’erano altri 12 pazienti, mentre a Cantù erano in 9 e uno a Menaggio.

Passiamo al numero dei nuovi contagi, comunicato ieri dalla Regione Lombardia.
La provincia di Como ha fatto registrare 396 casi, e di questi 53 sono stati registrati nella città capoluogo dove la cifra dei positivi – dall’inizio della pandemia – è arrivata a 6.111. Al momento, il tasso di popolazione contagiato nella nostra provincia, sempre dall’inizio dell’incubo Covid-19, è del 7,76%. Allargando lo sguardo alla Regione Lombardia, ieri i nuovi positivi sono stati 5.849 con un tasso di positività che è tornato a sfiorare il 10% (9,4%). Anche a livello regionale, come del resto nel Comasco, rimane critica la pressione sugli ospedali. Ieri sono stati ben 28 i nuovi pazienti ricoverati nelle terapie intensive (per un totale che è arrivato a 645) e 134 quelli che hanno occupato gli altri reparti dei nosocomi (5.718 il complessivo). Spaventoso il conteggio dei decessi: compresi gli otto del Comasco, le vittime sono state 81, per un numero totale di 29.004 morti dall’inizio della pandemia da coronavirus.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.