Covid nel Comasco, 378 nuovi casi e 4 morti

Emergenza Covid a Como. Ambulanze e volontari al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna.

Non migliora la situazione del contagio in provincia di Como. Oggi si sono aggiunti 378 nuovi casi con il tasso di positività che sfiora l’8% (7,91%). Purtroppo si contano altri morti: 4 persone hanno perso oggi la vita a causa del coronavirus.
Il numero dei contagiati complessivo sul Lario è di 47.381 con 1.820 decessi. Una situazione di allarme di cui è specchio fedele la situazione negli ospedali. Sempre più complesso per medici e infermieri gestire l’emergenza, con riorganizzazioni dei reparti all’ultimo minuto per far fronte alle ondate di nuovi ricoveri.
All’ospedale Sant’Anna secondo gli ultimi dati forniti da Asst Lariana ci sono 212 pazienti Covid, di cui 12 in Rianimazione. A Cantù sono 42, dei quali 4 in rianimazione. Nell’ospedale di Mariano Comense vengono assistiti 23 pazienti.
In attesa al Pronto Soccorso Covid, questa mattina c’erano 12 pazienti a Sant’Anna e 16 a Cantù. Il totale complessivo dei pazienti ricoverati è di 305

In Lombardia
Il bollettino diffuso oggi da Regione Lombardia non è confortante. Aumentano purtroppo le ospedalizzazioni. A fronte di 59.378 tamponi processati, ci sono stati altri 5.809 casi di positività e 27 nuovi ricoveri nelle terapie intensive. Al totale dei ricoverati con sintomi da Covid-19 oggi si sono aggiunte 159 persone per un totale di 6.068 pazienti.
Si sono registrati altri 66 morti e salgono a 29.159 i decessi nella nostra regione dall’inizio della pandemia. Attualmente il totale dei positivi nella regione è di 94.493, mentre i dimessi/guariti sono 539.052.
In Canton Ticino
Anche se non paragonabili a quelli lombardi, salgono i numeri del contagio anche in Canton Ticino. Oggi si sono registrati 75 nuovi positivi, con 5 nuovi ricoverati, 7 in cure intensive e 2 pazienti deceduti. Ci sono 434 persone in isolamento e 713 in quarantena. Parallelamente però procede spedita la campagna vaccinale ora in fase 3, con un totale di 48.259 dosi somministrate agli ospiti delle Rsa, agli over 80 e over 75.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.