Covid: torna al rialzo la tendenza dei contagi in Gb

Rimbalzo in tutte le nazioni

(ANSA) – LONDRA, 27 AGO – Torna a far segnare una tendenza generale al rialzo la curva di contagi da Covid alimentati dalla variante Delta nel Regno Unito, dopo la fine delle principali restrizioni, secondo le elaborazioni settimanali dell’Office for National Statistics (Ons) riferite al 20 agosto. Le stime indicano un aumento del numero di tamponi positivi in tutte e quattro le nazioni del Regno: a cominciare dall’Inghilterra, di gran lunga la più popolosa, dove si passa da un caso ogni 80 persone testate a uno ogni 70. In rapporto agli abitanti il picco è però in Irlanda del Nord, che passa da un contagio ogni 50 test a uno ogni 40, mentre l’accelerazione più netta dalla settimana pre Ferragosto a quelle successiva è in Scozia con quasi un 30% di tamponi positivi in più. L’indice Rt sul tasso d’infezione resta comunque più o meno stabile in Inghilterra – dove è stato rivisto oggi da 0,9-1,2 a 1-1,1 – mentre l’effetto attribuito alla campagna vaccinale (giunta nell’intero Paese a quasi il 78% della popolazione over 16 doppiamente immunizzata e a quasi il 90% coperta almeno da una dose) continua per ora a frenare l’incremento di contagi gravi e ricoveri ospedalieri, con un numero di morti fino a 10 volte inferiore rispetto all’ondata invernale innescata dalla variante Alfa. Preoccupa tuttavia in particolare il trend della Scozia, dove le scuole hanno già riaperto secondo il calendario abituale del nord e dove in questi giorni l’impennata in relazione della popolazione appare più marcata che in qualunque altro territorio: con un record di 6835 nuovi casi censiti solo nelle ultime 24 ore. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.