Covid: Usa, verso 631mila morti entro il primo giugno

E' la stima dell'Institute for Health Metrics and Evaluation

(ANSA) – ROMA, 05 FEB – Il bilancio delle vittime da coronavirus negli Stati Uniti potrebbe arrivare a quota 631mila entro il primo giugno: è quanto prevede l’Institute for Health Metrics and Evaluation (IHME) dell’Università di Washington. Lo riporta la Cnn. Ad oggi, secondo i dati della Johns Hopkins University, negli Usa sono morte 455.738 a causa del virus. Il livello di 631mila vittime è ritenuto il più probabile, ma molto dipenderà dall’andamento della campagna vaccinale e dalla diffusione delle varie varianti del coronavirus nel Paese: nello scenario peggiore i ricercatori dell’IHME prevedono un totale di 703mila morti all’inizio di giugno. Secondo l’IHME il numero di decessi giornalieri negli Usa ha già passato il picco e sta scendendo: ed entro l’1 giugno l’istituto stima che grazie al programma di vaccinazioni in corso si saranno salvate 123mila vite umane. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.