Cyberbullismo, scende in campo l’Università dell’Insubria

Giornata cyberbullismo

L’Università dell’Insubria partecipa alla “Giornata nazionale contro il bullismo” e il cyberbullismo sabato 6 febbraio, dalle 9.30 alle 13, con un evento online dal titolo «Cyberbullismo, un fenomeno virale? Un passo fuori dal disagio in tempo di pandemia», rivolto agli studenti e a tutti gli interessati.
Organizza il corso di laurea in Scienze della comunicazione, con il supporto della neonata associazione studentesca Alumni Insubria e in collaborazione con Csig di Ivrea e Torino. Molto fitto l’elenco dei relatori, tra i quali Giuseppe Carcano, dirigente scolastico territoriale di Varese; la senatrice Elena Ferrara, relatrice della legge contro il cyberbullismo del 2017; Marianna Sala, presidente del CoreCom Lombardia; Rossella Dimaggio, assessora Servizi educativi e pari opportunità del Comune di Varese; Stefano Bonometti, pedagogista; Mauro Alovisio, giurista.

Sono previste diverse sessioni di approfondimento: medica, psicopedagogica, giuridica, comunicazionale, linguistica, artistica, «per offrire un’occasione di riflessione davvero interdisciplinare e aggiornata e analizzare i profili del cyberbullismo nello specifico periodo pandemico che stiamo vivendo», come spiega la giurista Paola Biavaschi, docente Insubria che modera la mattinata.

L’evento potrà essere seguito dagli studenti su Teams e sarà trasmesso in streaming su http://bit.ly/alumninsubria-youtube. Per altre informazioni: https://www.uninsubria.it/webinar-cyberbullismo-pandemia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.