Da oggi riscaldamenti accesi. La giunta ha concesso la deroga

alt L’anticipo di inverno

(a.cam.) Accensione anticipata del riscaldamento a Como. Il Comune ha autorizzato ieri l’avvio degli impianti, che potranno essere messi in funzione già dalla giornata di oggi. Generalmente, normative alla mano, l’attivazione dei caloriferi è prevista a partire dal 15 del mese di ottobre. La decisione sull’anticipo dell’avvio dei riscaldamenti dipende dai singoli Comuni.
Come richiesto già nei giorni scorsi da molti cittadini del capoluogo, la giunta ieri ha approvato una delibera che

permette, a chi lo desideri, di accendere in anticipo il riscaldamento. «Viste le basse temperature – si legge in una nota ufficiale di Palazzo Cernezzi – e alla luce dell’ulteriore abbassamento previsto per i prossimi giorni, la giunta ha deliberato l’accensione anticipata degli impianti di riscaldamento».
La delibera prevede la possibilità di accensione da oggi, per un tempo massimo di 14 ore giornaliere, nella fascia oraria compresa tra le 5 del mattino e le 23. La scelta, naturalmente, è libera e dipende dal singolo cittadino o, in caso di impianti comuni, dalla decisione della maggioranza dei condomini. Già per la giornata di oggi, gli esperti di Meteo Svizzera prevedono temperature minime in calo a 11°. Per domani è annunciato un ulteriore abbassamento a 9 gradi, mentre da sabato a martedì le minime si attesteranno a quota 8 gradi. Sabato, il limite delle nevicate si abbasserà tra i 1.100 e i 1.500 metri per poi rialzarsi rapidamente da domenica.

Nella foto:
Caloriferi accesi da oggi grazie a una deroga concessa dalla giunta comunale

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.