Danza classica, la seta celebra il mito di Nureyev

Sabrina Brazzo_Steel_ph. Mirella Verile

A pochi giorni dalla “Giornata Internazionale della Danza” che si celebra ogni anno il 29 aprile, omaggio al grande ballerino Rudolf Nureyev al Teatro Sociale di Como in piazza Verdi, con i primi ballerini e i solisti del prestigioso Teatro alla Scala di Milano.
Sabato sera alle 20.30 il palcoscenico bicentenario ospita la grande danza e rende onore al settore tessile, fiore all’occhiello di Como in vista della candidatura a Città Creativa Unesco.
L’evento si arricchisce inoltre della partecipazione straordinaria dello scrittore e performer Daniel Lumera , che con la sua voce introduce la performance dei danzatori.
Partecipano all’evento i ballerini della Scala di Milano Martina Arduino, Sabrina Brazzo, Virna Toppi, Vittoria Valerio, Marco Agostino, Claudio Coviello, Nicola Del Freo, Federico Fresi e Mick Zeni, coordinati da Beatrice Carbone, figlia d’arte da sempre nel mondo della grande danza.
Con l’occasione saranno presentate in apertura tre coreografie inedite, create appositamente per questo spettacolo comasco intorno alla seta, che costituirà l’asse protante della scenografia.
L’omaggio a Rudolf Nureyev prevede grandi classici del repertorio del balletto classico, da Il Corsaro, Giselle e Don Chisciotte, accanto a coreografie neoclassiche e a coreografie contemporanee.
Parte del ricavato dell’evento comasco al Sociale sarà devoluto a due importanti iniziative di carattere sociale ed educativo: “School for Children onlus” e “My Life Design Foundation”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.