De Sfroos, rimandata la tournée

De Sfroos_ph Enza Procopio (3)_b

Chiunque lavori nella musica soffre le conseguenze economiche della pandemia. Simbolo del Lario per eccellenza, anche Davide Van De Sfroos impegnato da settimane nella reunion dello storico gruppo De Sfroos per la riedizione dell’album “Manicomi” ha dovuto sottostare alla dura legge del coprifuoco che ha colpito in particolare lo spettacolo. I De Sfroos infatti, notizia di ieri, hanno dovuto rinviare a data da destinarsi gli appuntamenti di presentazione dell’album uscito esattamente un quarto di secolo fa, alla luce delle disposizioni governative stabilite con il Dpcm del 25 ottobre 2020, che sospende appunto «gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all’aperto». E così gli incontri di venerdì 6 novembre al Teatro Magnani di Fidenza (Pr), di sabato 7 novembre al Teatro Mignon di Tirano (So) e di sabato 14 novembre al Teatro Cagnoni di Vigevano (Pv), sono rinviati a data da destinarsi. Il management del gruppo ha annunciato che gli incontri saranno riprogrammati non appena sarà possibile.
“Manicomi” è il primo storico album dei De Sfroos che nella sua riedizione in doppio vinile è andato subito in ristampa dopo aver scalato la classifica dei 33 giri più venduti in Italia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.