De Stefano, sorriso comasco al Super Next Gen

Tennis Super Next Gen

La presenza di 400 atleti e altrettanti match hanno caratterizzato l’edizione 2021 del Super Next Gen Italia, evento organizzato dal Tennis Como che raggruppava in riva al Lario i migliori prospetti Under 16 e Under 18, uniti in un unico tabellone nonostante la differenza di età. La manifestazione si è conclusa durante le festività pasquali: sono stati Samira De Stefano e Edoardo Santoni i vincitori della tappa del circuito nazionale.
Vittoria netta nel femminile: la Under 18 del Circolo Tennis Cantù, Samira De Stefano (testa di serie numero 2), si è imposta per 6-0, 6-1 sulla numero 1 del tabellone Vittoria Baccino, del Tc Finale. Match senza storia fino al 6-0, 3-0. Poi la ligure ha ottenuto il primo game ed è andata 0-40 nel gioco successivo. La De Stefano, tuttavia, con 5 punti consecutivi si è portata sul 4-1 per chiudere con il definitivo 6-1.
«Non mi aspettavo un risultato così netto – ha commentato la vincitrice alla fine – Sono contenta perché credo di aver giocato molto bene. Il Super Next Gen è stata una occasione molto importante per me per giocare e mettermi alla prova, soprattutto in questa fase con le difficoltà legate al Covid».
Combattuta la finale maschile, tra Edoardo Santoni del Tc Sesto e Curzio Manucci del Tennis Club Genova 1893. Primo set per il lombardo in modo netto (6-1), secondo parziale recuperato dal ligure che, sotto 0-2, ha rimontato chiudendo 6-3 e passando a condurre anche nell’ultima partita per 2-1. Poi sono arrivati quattro giochi di fila per Santoni, che si è portato sul 5-2 chiudendo sul 6-3. Entrambi i finalisti erano Under 16 e, rispetto al femminile, non erano compresi tra le prime teste di serie.
Alle premiazioni erano presenti l’assessore allo sport del Comune di Como, Marco Galli, il delegato della Federtennis Walter Schmidinger, oltre al presidente del Tennis Como Chiara Sioli, al vicepresidente Roberto Redaelli e al direttore del torneo Paolo Carobbio.  Al loro fianco, nella sua prima uscita ufficiale, il nuovo delegato del Coni provinciale di Como, Niki D’Angelo.
Il Super Next Gen Italia ha visto protagonisti i migliori prospetti Under 16 e Under 18, uniti in un unico tabellone nonostante la differenza di età. Ottima la prova dei più “piccoli”, in grado di portare quattro giocatori nei quarti di finale nel maschile (oltre ai due finalisti anche Filippo Callerio e Gianluca Filoramo) e addirittura cinque in quello femminile con Gaia Maducci, Isabella Serban, Rebecca Frant, Judith Esther Attias e Lucia Gaio.  

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.